Sono state consegnate alla Regione le firme per il referendum. Prima o poi si andrà a votare. E’ stato fatto un passo importante, come è importante stare vicino alla gente. La strada non è, ne in salita ne in discesa, ma piana, con dei pesi da rimuovere. Il sindaco di Fano Stefano Aguzzi ha dichiarato che rispetterà l’esito referendario, ma farà di tutto per non perdere un pezzo di Marotta. Contrario al referendum il Comitato Cittadino Mondolfese, come è contraria la sinistra fanese che opera in loco per interessi personali e di bottega. In sofferenza anche i campanili, che per le loro beghe terrene non intendono mischiare il suono delle campane. Per evitare sorprese e garantire un risultato positivo, stare vicino ai cittadini vuol dire non cadere in questa ragnatela frenante.